GHANA TOGO BENIN

L'Africa degli Uomini

Invito al Togo & Benin 2017


Un itinerario particolarmente consigliato per un primo approccio con l’Africa Occidentale, visitando due paesi piccoli ma ricchi di cultura, terre di feticheurs (o stregoni-guaritori tradizionali) e di vudù, che qui nacque e continua a essere praticato, mantenendo la sua autenticità. Da Lomé si partirà per le Montagne dell’Atakora, dove vivono i popoli Tamberma e Somba, proseguendo lungo la costa passando da Natitingou, Bohicon e Ganvie. Incontri con guaritori e oracoli, partecipazione a danze del fuoco, riti di iniziazione e cerimonie tradizionali….un viaggio intenso e unico!

Tipologia

Viaggio di gruppo a date fisse

Durata

9 giorni - 7 notti

IMPORTANTE

Guida locale multilingue (inglese, francese e italiano)

Gruppo

Minimo 2 - Massimo 16 partecipanti

Partenze

2017: 4 Luglio - 17 Agosto - 28 Settembre

Sistemazione

Hotel di categoria turistica

Trattamento

Pensione completa dalla prima colazione del giorno 2 alla prima colazione del giorno 8

Trasporti

Minibus e/o 4x4

Voli

Di linea in classe economica

1° GIORNO: Italia - Lomè

Partenza con volo di linea, con scalo in un aeroporto europeo, per Lomé, capitale del Togo. Arrivo a destinazione e trasferimento in città.
Cena libera e pernottamento in hotel (Sarakawa).

2° GIORNO: Lomè - Sokodè (320 KM - 6 ore)

Il viaggio nella magia inizierà con una visita al mercato dei feticci di Lome
Si prosegue verso nord e dopo una breve sosta ad Atakpamé, tipica cittadina africana nel cuore di una regione nota per i coloratissimi tessuti di Kenté, indossati nel corso delle celebrazioni più importanti.
Arrivo a Sokodé dove nella serata si assisterà alla danza del fuoco. Al centro del villaggio un grande falò illuminerà i presenti, che inizieranno le danze al ritmo incalzante dei tamtam.
Pranzo a picnic o in ristorante locale; colazione, cena e pernottamento in hotel (Hotel Central)

3° GIORNO: Sokodè - Karà (200 KM - 4 ore)

Partenza per le montagne Malfakassa-Fazao per incontrare i Bassar, importante gruppo etnico che hanno sviluppato e conservato tecniche tradizionali di produzione del ferro.
A Bassar saremo ricevuti nel "palazzo" del capo tradizionale, la "camera del consiglio" è una grande capanna, con un alto tetto conico. Nel tardo pomeriggio si giunge a Kara.
Pranzo a picnic o in ristorante locale; colazione, cena e pernottamento in hotel (Hotel Kara).

4° GIORNO: Karà - Natitingou (120 KM - 3 ore)

Giornata intensa e ricca di visite e suggestioni culturali che inizia con la visita di un villaggio Kabye. Si prosegue per Kante da cui una pista attraverso la catena dell’Atakora conduce nelle terre dei Tamberna. Caratteristiche le “tata” o case-fortezza in argilla, le cui forme plastiche affascinarono architetti del calibro di Le Corbusier, al cui ingresso si trovano grandi feticci di forma fallica.
Passaggio della frontiera con il Benin e incontro con i Betammaribe (alias "Somba”), che condividono con i Tamberma lo stesso spazio ambientale: le colline dell’Atakora.
Pranzo a picnic o in ristorante locale; colazione, cena e pernottamento in hotel (Hotel Tata Somba).

5° GIORNO: Natitingou - Dassa, la Montagna dei Feticheurs (360 KM - 6 ore)

Il viaggio volge verso Sud con una lunga giornata di trasferimento interrotta da un’escursione a piedi nei villaggi Taneka adagiati sulle pendici dei monti omonimi.
Si prosegue ancora verso sud e dopo la visita di un importante luogo di culto a Savalou, si giunge a Dassa.
Pranzo a picnic o in ristorante locale; colazione, cena e pernottamento in hotel (Hotel Jeko)

6° GIORNO: Dassa - Bohicon (100 KM - 2 ore)

Breve visita di Dassa, capitale di un regno Yoruba. Da Dassa si passa ad Abomey, capitale del potente Regno del Dahomey.
Visita del Palazzo Reale che conserva tra l'altro le spoglie mortali dei re e un tempio costruito con argilla mischiata a polvere d'oro e sangue umano. Nel pomeriggio trasferimento per Bohicon.
Pranzo a picnic o in ristorante locale; colazione, cena e pernottamento in hotel (Hotel Dako).

7° GIORNO: Bohicon - Ganviè - Ouidah - Gran Popo (160 km - 4 ore)

Escursione in barca a motore a Ganviè, villaggio lacustre su palafitte. Gli abitanti dell'etnia Tofinou costruiscono le loro capanne su pali di teck e ricoprono i tetti delle abitazioni con una spessa coltre di paglia.
Dopo pranzo si prosegue per Ouidah, considerata una delle capitali del vudù africano. In questa città, antico porto del traffico negriero dall'architettura afro-portoghese decadente, coabitano uno di fronte all'altro il tempio dei pitoni e la cattedrale cattolica.
A Ouidah visiteremo il Tempio dei Pitoni, dove questi serpenti sono venerati come vudù protettori della città; il forte portoghese trasformato in museo sulla tratta degli schiavi e infine la via del non-ritorno percorsa dai prigionieri prima dell’imbarco per il Nuovo Mondo. Arrivo nel tardo pomeriggio alle spiagge di Grand Popo.
Pranzo a picnic o in ristorante locale; colazione, cena e pernottamento in hotel (Hotel Awali Plage).

8° GIORNO: Gran Popo - Lomè e partenza per l'Europa (100 KM - 3 ore)

Rientro in Togo. In tutta la regione del litorale del Benin e del Togo, il vudù è la religione tramandata dagli antenati ed è praticata con fervore.
Arrivo a Lomé e tempo libero da dedicare agli ultimi acquisti e al relax.
Camera a disposizione in day use fino alle ore 1800. In serata trasferimento in aeroporto per il volo diretto in Europa.
Colazione in hotel e pranzo a picnic; cena libera.

9° GIORNO: Arrivo in Italia

Arrivo allo scalo previsto, cambio di aeromobile e prosecuzione per l’Italia.

QUOTE PER PERSONA IN EURO

PartenzeIn Camera DoppiaSuppl. Singola
04/07/172.300260
17/08/172.540270
28/09/172.300260
Quota d'iscrizione: € 70
Tasse aeroportuali: € 340
Assicurazione vedi tabella

La quota comprende:
• passaggi aerei in classe economica (Air France o Brussels Airlines)
al momento della prenotazione verificate che il nome comunicato corrisponda esattamente a quello riportato sul passaporto. Eventuali spese di riemissione a causa di nomi comunicati errati saranno a carico del cliente.
A tale proposito consigliamo di trasmettere via fax o e-mail la copia del passaporto.
2) per evitare spiacevoli imprevisti preghiamo i cittadini con passaporto straniero di comunicarlo in fase di preventivo, o nel momento stesso della prenotazione, per verificare eventuali visti d’ingresso richiesti.
3) le quote di partecipazione sono calcolate utilizzando una “tariffa aerea speciale” in classe economica. In fase di prenotazione, se non ci fosse disponibilità nella classe speciale, le quotazioni potrebbero subire delle variazioni di prezzo.
• trasporti in minibus e/o 4x4 a seconda del numero dei partecipanti
• pernottamenti in camera doppia in hotel di categoria turistica con servizi privati e aria condizionata
• pensione completa dalla prima colazione del giorno 2 alla prima colazione del giorno 8
• assistenza per tutto il tour di una guida multilingue parlante anche italiano
• visite, attività ed escursioni come da programma
• acqua minerale a disposizione nei veicoli durante visite e trasferimenti

La quota non comprende:
• tasse aeroportuali da riconfermarsi al momento della prenotazione
• assicurazione annullamento, medico e bagaglio
• visti d’ingresso in Togo e Benin
• bevande, pasti, servizi e trattamenti non espressamente indicati
• spese per foto e video - da concordarsi direttamente in loco con la guida locale.
• mance, facchinaggi ed extra di genere personale
• eventuali costi per la consegna di bagagli in ritardo

Visualizza Condizioni Generali di Contratto e dettaglio Assicurazioni
Cambi applicati:
1 Euro = 14.50 Rand Sudafricani
1 Euro = 1.07 USD
TogoBenin|12
TogoBenin
Aggiornamento: 26/05/17 14:53