Invito al Madagascar & Sainte Marie

Madagascar

Isalo National Park
Ranomafana
Isalo Park
Lemure
Lemure
Sainte Marie
Balene
Sainte Marie - Balene
Un Tour in Madagascar e Mare Sainte Marie individuale di 14 Giorni con partenze tutti i giorni con voli inclusi dall'Italia. Tour individuale per un circuito classico nel Sud del Madagascar. Un viaggio in questa isola è senza dubbio un’esperienza indimenticabile: flora e fauna uniche al mondo, paesaggi sorprendenti, bianche spiagge coralline e, non ultimo, l’accoglienza e la spontaneità dei suoi abitanti. Si parte per Antsirabe, la “ville d’eau” per poi proseguire per le escursioni a piedi nel parco di Ranomafana e dell’Isalo, che non sono impegnative ma richiedono un buono stato di forma. Dopo gli splendidi paesaggi offerti dai massicci dell’Isalo s’incontra a Tulear l’Oceano Indiano per rientrare infine ad Antananarivo a bordo di un comodo volo di linea. Guida-autista locale parlante francese e trasferimenti in minibus su strade asfaltate. Soggiorno individuale all’Ile Sainte Marie paradiso del diving e dello snorkeling dove, da luglio a settembre, si radunano centinaia di megattere per svernare, dare alla luce e svezzare i piccoli. Parti con African Explorer, il tour operator specializzato in safari in Africa da più di 40 anni.

Tipologia

Viaggio individuale

Durata

14 giorni - 11 notti

IMPORTANTE

Guida-autista locale parlante francese (italiano con supplemento) per il tour del Sud

Gruppo

Minimo 2 partecipanti

Partenze

Ogni Sabato e Domenica fino al 31 Ottobre 2018

Sistemazione

Hotel e lodge di categoria turistica scelti tra i migliori disponibili nel corso del nostro itinerario

Trattamento

Pensione completa dalla colazione del 2° giorno alla cena del 8° giorno

Trasporti

A bordo di veicolo minibus climatizzato

Voli

Di linea

1° GIORNO: Partenza dall'Italia - Antananarivo

Di buon mattino partenza dall’Italia via Parigi per Antananarivo. Arrivo in serata. Sbrigate le formalità doganali trasferimento in città. Sistemazione all’hotel Du Louvre. Cena libera e pernottamento.

Antananarivo, il cui nome originario era Analamanga (foresta blu), fondata agli inizi del XVII secolo, è disposta su 12 colline sacre, a un’altezza tra i 1.200 e 1.500 metri di quota. Antananarivo conta circa 1.600.000 abitanti, disseminati tra innumerevoli quartieri tipici e tra loro molto differenti, percorsi da molteplici stradine e viottoli disseminati da piccoli mercatini locali.

2° GIORNO: Antananarivo - Antisirabe (170 km - 4 ore)

Partenza per Antsirabe attraversando paesaggi e piccoli villaggi tradizionali dell’etnia Merina, fatti di case in mattoni rossi. Arrivati ad Ambatolampy, è prevista una visita a un laboratorio artigianale di pentole e marmitte a conduzione famigliare. Pranzo in un ristorante locale e proseguimento per Antsirabe, «la ville d’eau», importante centro agricolo e industriale. Tour della città con visita a un atelier specializzato nella lavorazione del corno di zebù e visita a una manifattura di giocattoli. Cena e pernottamento al Royal Palace.

3° GIORNO: Antisirabe - Ranomafana (250 km - 6 ore)

Dopo la prima colazione, partenza per Ambositra attraverso paesaggi e altopiani punteggiati da magnifiche risaie terrazzate. L’interesse di Ambositra risiede essenzialmente nel suo artigianato, tanto che è divenuta capitale della lavorazione del legno con numerosi laboratori artigianali specializzati nell’incisione, nella scultura e nell’intarsiatura. In generale gli artigiani lavorano in piccoli locali nelle loro case e qualche volta possiamo trovarli sotto qualche albero del loro giardino. Pranzo tradizionale malgascio con intrattenimento di canti e balli. Nel primo pomeriggio partenza per Ranomafana. Cena e pernottamento all’Hotel Thermal o Centrest Sejour.

4° GIORNO: Ranomafana - Fianarantsoa (70 km - 2 ore)

Dopo la prima colazione escursione guidata a piedi (4-6 ore in totale) nella foresta pluviale del parco di Ranomafana, Nel pomeriggio partenza per Fianarantsoa, capitale dell’etnia Betsileo e porta d’accesso al meraviglioso Sud. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento al Zomatel.

Il nome di questo Parco, istituito nel 1991 e con una superficie di poco più di 400 kmq, deriva dalle sorgenti termali della regione, poiché “Ranomafana” appunto, significa “acqua calda” in malgascio. Il Ranomafana tutela un lussureggiante tratto di foresta pluviale, ricco di specie endemiche e di fauna dove spiccano lemuri, come l’Hapalemur Aureus o l’Aye Aye, e moltitudini di uccelli, di farfalle, insetti e invertebrati. Le visite sono accompagnate da guide locali e ranger. Il parco è visitabile tutto’arco dell’anno, preferibilmente durante la stagione secca da Maggio a Settembre.

5° GIORNO: Fianarantsoa - Isalo (285 km - 7 ore)

Dopo la prima colazione, visita della città Fianarantsoa chiamata anche Tanàna Ambony (o città alta), costruita nel XIX secolo su una collina da dove si gode una vista panoramica della regione. Con le sue scalinate, vicoli, campanili e vecchie case in mattoni circondate dalle verande, sono una delle città malgasce più originali. Dopo la breve visita, partenza per Ambalavao, nota per la fabbricazione della carta di Antaimoro, prodotta anticamente dalla lavorazione del papiro, oggi quasi estinto e sostituita dalla scorza dell’Avoha lavorata a mano e decorata con fiori secchi. Si prosegue verso sud con sosta alla riserva naturale di Anja che ospita lemuri, camaleonti e rettili. Attraversando l’altopiano dell’Horombe si giunge a Ranohira. Pranzo in ristorante locale, cena e pernottamento al Satrana Lodge.

6° GIORNO: Isalo

Intera giornata alla scoperta del meraviglioso parco dell’Isalo. Pranzo al sacco, cena e pernottamento in hotel.

La natura non poteva scegliere meglio dell’Isalo per celebrare la maestosità e le ricchezze del paesaggio del Madagascar, plausibile testimone della deriva dei continenti. Il parco, un massiccio granitico che si erge sulle savane circostanti, offre uno dei più bei paesaggi Malgasci con gole scolpite da profondi canyon. Ricchissima la flora endemica e notevole anche la fauna con numerose specie di lemuri (Catta, Fulvus, Propitheque, e Verreaux).

7° GIORNO: Isalo - Tulear (250 km - 4 ore)

Prima colazione e partenza verso Sud attraversando l’Ilakaka, terra di ricercatori di zaffiri, con un tipico paesaggio con vegetazione arida, baobab, e foresta spinosa. La diverse forme d’Alo Alo, steli funerari in legno artisticamente scolpiti, abbelliscono le sepolture delle etnie Sakalava, Mahafaly, Antandroy ricoperte di pitture appariscenti. Arrivo a Tulear per l’ora di pranzo. Nel pomeriggio sistemazione al Moringa Hotel per la cena e il pernottamento.

8° GIORNO: Tulear - Antanarivo

Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto di Tulear e volo per Antanarivo. Arrivo e trasferimento in città. Cena libera e pernottamento all'Hotel Du Louvre.

9° GIORNO: Antananarivo - Sainte Marie

Trasferimento in aeroporto e volo per Sainte Marie. All’arrivo trasferimento in hotel.
3 pernottamenti al Princesse Bora Lodge in villa charme con trattamento inclusivo della mezza pensione.

Piccolo hotel di charme situato su una bella spiaggia all’estremo sud dell’isola, a 10 minuti dall’aeroporto, nei pressi dell’isolotto di Ile Aux Nattes. L’hotel ha una ventina di bungalow realizzati in legni pregiati, con zanzariera, veranda e amaca, suddivisi tra executive beach villa (due adulti e un bambino), luxury villa (due adulti e due bambini) e villa charme (due adulti). Le aree comuni includono bar, ristorante, piscina e spa. Trasferimenti in aeroporto con carro trainato dai caratteristici zebù!!!

10-12° GIORNO: Sainte Marie

Giornate dedicate al relax e attività ed escursioni a piacere. Consigliatissimo, in stagione, il whale watching.

Situata lungo la costa orientale del Madagascar, circondata dalla barriera corallina, Sainte Marie, un tempo rifugio di pirati, è il luogo ideale per un soggiorno all’insegna del relax e della natura. Nonostante le bellissime spiagge di sabbia bianca, più che per un soggiorno balneare in senso stretto, limitato da venti e correnti talvolta impetuosi, l’isola è un paradiso per gli amanti della natura. Oltre al whale watching e al diving e snorkeling sono possibili numerose escursioni: Ile aux Nattes, immersioni sulla barriera corallina, foreste di mangrovie e spiagge appartate e incontaminate. Clima tipicamente tropicale con piogge possibili tutto l’anno; il periodo da Settembre a Novembre, più secco è stabile, è l’ideale per una visita.

13° GIORNO: Sainte Marie - Antananarivo

Prima colazione rilascio della stanza e trasferimento in aeroporto per il volo diretto ad Antananarivo. Trasferimento in hotel con camera a disposizione in day use. In serata trasferimento in aeroporto.

14° GIORNO: Partenza per l'Italia

Volo notturno per Parigi con arrivo in mattinata, cambio di aeromobile e prosecuzione per l’Italia.

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Madagascar|9
Madagascar
Aggiornamento: 07/09/18 15:38