#Il Meglio della Namibia

Namibia

Deserto del Namib
Mokuti Lodge
Villaggio Himba
Serondela Lodge
Serondela Lodge
Safarihoek Lodge
The Desert Grace
The Desert Grace
Kalahari Anib Lodge
Ozondjou Tented Camp
Un viaggio completo in Namibia con partenza il 28 Luglio alla scoperta di un affascinante paese di terre di contrasti, ogni giorno offre nuove ed emozionanti esperienze. Il tour si svolge Toyota Land Cruiser da 8 o 10 posti. Si parte da Windhoek, la capitale della Namibia, e si prosegue verso il Deserto del Kalahari e il Fish River Canyon, uno dei canyon più spettacolari della Namibia. Il viaggio continua a Luderitz con la visita a Pomona, la città mineraria abbandonata e poi verso il Deserto del Namib esplorando Kolmanskop, la città fantasma. Si prosegue verso Swakopmund, unico porto mercantile sulla costa della Namibia con un indimenticabile escursione da Walvis Bay a bordo di veicoli 4X4 fino a raggiungere Sandwich Harbour. Sosta a Cape Cross e poi il Damaraland con l’Elephant Activity” – alla scoperta degli elefanti del deserto. Visita al popolo Himba ed infine un'esperienza unica di safari nel Parco Etosha, con il suo paesaggio vario e ricco di animali selvatici. Si attraverserà il parco da est ad ovest! Parti per un viaggio in Namibia con African Explorer, il tour operator specializzato in viaggi in Africa da 40 anni.

Tipologia

Partenza speciale

Durata

19 giorni - 16 notti

IMPORTANTE

Il viaggio è accompagnato e assistito da un’esperta guida/autista locale di lingua ITALIANA

Gruppo

Minimo 2 - Massimo 10 partecipanti

Partenze

28 Luglio 2020

Trattamento

Pensione completa. Le bevande non sono incluse eccetto che a Ozondjou, i drinks sono inclusi per le due cene ed il pranzo al campo.

Trasporti

Toyota Land Cruiser da 8 o 10 posti
Per alcune partenze potrebbe essere utilizzatoun trailer per i bagagli

Voli

Di linea in classe economica da Milano, Roma e i maggiori aeroporti italiani

Operativo aereo

N° VOLODATADAAORARIO
QR 12828 LUGLIOMILANO MXPDOHA1625 2310
QR 137329 LUGLIODOHAWINDHOEK0215 1040
4Z30714 AGOSTOKASANEJOHANNESBURG1400 1545
QR 137814 AGOSTOJOHANNESBURGDOHA2015 0605
QR 12715 AGOSTODOHAMILANO MXP0800 1310

1° GIORNO – 28 LUGLIO: Partenza dall'Italia – Windhoek

Partenza dall’Italia con volo di linea notturno, con scalo, per Windhoek. Cena e notte a bordo.

2° GIORNO – 29 LUGLIO: Windhoek - Mariental / Kalahari Desert (KM 330)

Prima colazione a bordo. Arrivo a Windhoek, capitale della Namibia. All’aeroporto internazionale di Windhoek, incontro con la guida di lingua italiana e partenza per Kalahari Anib Lodge. Pranzo lungo il percorso. Nel pomeriggio safari panoramico per ammirare le dolci dune rosse del Kalahari e gli animali che le popolano. Cena e pernottamento.

Kalahari Anib Lodge si trova circa a 30 km nord-est di Mariental. Il lodge è immerso in un oasi di verde sotto alte palme ed è situato tra le dune rosse del deserto del Kalahari. L’area comune del lodge ospita la reception e un bel negozio dove si possono acquistare prodotti namibiani quali cosmetici, articoli da toeletta, gioielli, abbigliamento e bigiotteria. A fianco è presente il ristorante, il caratteristico bar con il pavimento di sabbia rossa e la veranda. Kalahari Anib Lodge inoltre dispone di due piscine. La colazione viene servita in stile buffet con una varietà di frutta, cereali, toast e marmellate, nonché pane appena sfornato e piatti caldi. Sono inoltre disponibili caffè, tè e succhi di frutta. Le camere con servizi privati sono dotate di aria condizionata e riscaldamento, cassetta di sicurezza, zanzariere e una veranda privata.

Il Kalahari, una terra aspra, una terra di sole bruciante e vento implacabile – una terra di grande aridità e mistero. Dopo le prime piogge, una terra trasformata in squisita bellezza con le dune in eruzione in un tripudio di colori! Il Kalahari evoca immagini diverse nelle menti delle persone. Alcuni lo vedono come un deserto torrido. Altri lo vedono il loro futuro, costruito su bovini e ovini, struzzi e animali selvatici. Il Kalahari è tutto questo, ma anche qualcosa di più. La parola 'Kalahari' significa deserto! La sua relativa inaccessibilità, le dune di sabbia rossa, le precipitazioni incerte e la mancanza di acqua di superficie, lo rendono veramente una delle ultime frontiere dell'Africa.

3° GIORNO – 30 LUGLIO: Kalahari Desert - Fish River Canyon (KM 420)

Dopo colazione partenza in direzione del Fish River Canyon. Lungo il percorso pranzo e visita alla foresta di alberi faretra. Arrivo a Canon Village nel pomeriggio e, tempo a disposizione permettendo, visita al Fish River Canyon (diversamente si effettuerà la vista il mattino successivo). Cena e pernottamento.

Gli alberi faretra, la cultura Nama, un paesaggio aspro e un'imponente formazione rocciosa caratterizzano il Canon Village (4****). Gli chalet in pietra e paglia sono posizionati a ferro di cavallo intorno all'area centrale, ornata di bouganville, che funge da ristorante, bar, lounge e reception. Un carretto trainato da muli vi attende all’esterno per trasportare i vostri bagagli agli chalet in un turbinio di attività e di risate. La storia della Namibia meridionale è raffigurata nei murales sulla parete del ristorante, una vivace e colorata resa della vita nel periodo d'oro delle missioni abbellisce la parete nella zona della reception. Concedetevi un momento per onorare l'antica divinità di Nama, Haitsi Aibeb, davanti all'ingresso e chiedere una benedizione per il resto del vostro viaggio. Il personale è orgoglioso di indossare i loro abiti tradizionali e portare lo spirito del sud e della gente Nama, uno dei primi popoli dell'Africa del sud.

Il Fish River Canyon, nel corso inferiore del fiume di cui porta il nome, è una delle attrazioni principali della Namibia meridionale. Il canyon taglia attraverso il grandioso paesaggio del Nama-Karoo con un corso a zig-zag, creando paesaggi affascinanti. Tra il punto di osservazione principale di Hobas fino alle sorgenti termali di Ai-Ais a sud, il canyon mostra il suo aspetto più impressionante. Questa sezione di 80km del fiume è raggiungibile grazie a un sentiero ed è un’escursione che richiede diversi giorni e deve essere prenotata in anticipo.

4° GIORNO – 31 LUGLIO: Fish River Canyon - Luderitz (KM 410)

Dopo colazione partenza in direzione Luderitz, nell’estremo sud del paese. Il pranzo è incluso lungo il percorso. Cena e pernottamento.

Il prestigioso Lüderitz Nest Hotel è uno dei più famosi alberghi della Namibia ed è situato direttamente sul mare, nella baia di Lüderitz. L’hotel vanta una spiaggia privata e uno dei ristoranti più rinomati del paese; il Pinguin Restaurant offre tutti i giorni le spacialità di Lüderitz, tra cui ostriche, aragoste e abalone, oltre ad una ricca selezione di pesce e carne anche di selvaggina. Tutte le 70 camere con bagno e le 3 suite hanno vista sul mare e offrono televisione flat screen, aria condizionata, cassaforte e Wi-Fi gratuito. L’hotel offre inoltre una bella piscina e la sauna.

5° GIORNO – 01 AGOSTO: Luderitz - Pomona & Bogenfels Tour

Dopo colazione, partenza per l’escursione alla città mineraria abbandonata di Pomona e all’arco di pietra Bogenfels attraversando lo Sperrgebiet, la zona diamantifera proibita. Pranzo pic-nic in corso di attività. Rientro a Luderitz nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Pomona e Bogenfels
Bogenfels è il famoso arco di roccia di circa 60 metri di altezza che si protende nell'Oceano Atlantico a sud di Lüderitz. Il tour guidato ci porterà nel cuore dello Sperrgebiet, la zona diamantifera proibita, dove le estrazione dei diamanti sono ancora in corso, attraverso paesaggi mozzafiato e un'incredibile varietà di piante del deserto. Il tour include una visita alla vecchia città fantasma di Pomona, dove alcune delle attrezzature minerarie risalenti al 1910-1930 sono ancora ragionevolmente ben conservate.
Visitare Pomona è come fare un viaggio nel passato, quando i tedeschi scoprirono il primo diamante, il loro duro vivere e le condizioni di lavoro estreme. Un pranzo pic-nic viene servito in uno dei vecchi ma ben conservati edifici di Pomona.
Dopo pranzo si procede per la destinazione finale di Bogenfels, uno dei siti più spettacolari in questa aspra zona desertica, lo spettacolo vi lascerà affascinati.

N.B. Una copia del passaporto di ogni cliente deve essere inoltrata al nostro ufficio almeno 20 giorni prima della partenza del viaggio per ottenere tutti i permessi richiesti per la visita.

6° GIORNO – 02 AGOSTO: Luderitz - Namib Desert / Sesriem (KM 500)

Dopo colazione, prima di proseguire in direzione del deserto del Namib, visita alla città fantasma di Kolmanskop. Pranzo lungo il percorso. Arrivo al The Desert Grace Lodge nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Kolmanskop Ghost Town, un diamante, una bellezza senza tempo... Ma cosa rende questa pietra così preziosa per far sì che gli uomini diano la vita per essa? Che cosa è per far sì che migliaia di cercatori vivessero nel deserto del Namib in cerca di una effimera ricchezza? Qui tra il vento che spazza le case di Kolmanskop si trova la chiave di un passato ormai lontano, i resti di un'epoca dove i diamanti scintillavano e sostenevano la vita lungo la costa della Namibia. Quando nel 1908 il primo diamante è stato trovato, la piccola cittadina di Kolmanskop è diventata improvvisamente il punto nevralgico del paese. Oggi questa città, una volta vibrante, si trova in balia del deserto del Namib che minaccia di sommergere gli imponenti edifici ma pur nella sua desolazione la città continua a vivere nella nostra immaginazione nelle case invase dalla sabbia e nell’opulenza di un’epoca che non tornerà più.

The Desert Grace (4****) è situato a circa 30 km a sud di Solitaire e a 60 km a nord di Sesriem. Spazi infiniti e l’ ospitalità impregnano questa moderna struttura con la sua eleganza di un tempo, un carattere vivace e interni piacevolmente eleganti. La struttura dispone di 24 bungalow, ognuno con piscina.

Il Deserto del Namib è comunemente considerato il deserto più antico del mondo essendo esistito per circa 43 milioni di anni. Il deserto è una grande distesa di pianure di ghiaia e dune di tutte le forme e dimensioni che si estendono lungo la costa namibiana. Tutta la parte occidentale della Namibia infatti è costituita dal deserto che è presente, oltre i confini della Namibia, in Angola meridionale e nella parte settentrionale della provincia del Capo in Sud Africa. Il deserto del Namib contiene il Namib Naukluft National Park, il più grande parco della Namibia e il terzo più grande in Africa. La zona montana del Naukluft è stata creata come un santuario per la zebra di Hartmann. Nel 2013, una grande parte del deserto è diventato un patrimonio dell'umanità sotto il nome di "Mare di sabbia del Namib".

7° GIORNO – 03 AGOSTO: Namib Desert / Sesriem

Sveglia all’alba per l’escursione alle dune di Sossusvlei con il nostro veicolo 4x4. Pranzo incluso in corso d’escursione. Nel pomeriggio visita al vicino Sesriem Canyon. Cena e pernottamento al lodge.

8° GIORNO – 04 AGOSTO: Sesriem - Swakopmund (KM 350)

Dopo colazione partenza per la costa atlantica con destinazione Swakopmund. Pranzo lungo il percorso e visita alla Valle della Luna e Welwitchia Mirabilis, un albero nano unico del deserto del Namib e che ha una durata di vita fino a 1500 anni. Arrivo all’Hansa Hotel. Cena e pernottamento.

Swakopmund nasce come città portuale, nel 1892, durante il periodo della colonizzazione tedesca. Oggi è diventata invece località prettamente vacanziera dai grandi giardini ricoperti da palme. Il suo piacevole clima estivo e le belle spiagge la rendono infatti meta di surfisti, pescatori e bagnanti provenienti da tutta l’Africa meridionale. Da visitare: Swakopmund Museum; Swakopmund Aquarium, presso Strand Street, il centro marino di informazione e ricerca con la sua grande vasca contenente numerose specie della fauna ittica locale; la magnifica collezione di minerali e gemme preziose presso la Kristall Galerie. Per gli sportivi: mini-golf, campo da golf a 18 buche, possibilità di noleggiare quad-bike per esplorare le dune fino a Walvis Bay.

Hansa Hotel (4****sup), immerso nel centro dell'affascinante cittadina di Swakopmund, avvolto nella forma di un edificio classico senza tempo risalente al 1905, parte integrante del patrimonio architettonico di Swakopmund, trasmette la sensazione di essere avvolto in un'ospitalità lussuosa e sofisticata con una atmosfera classica e interni davvero eleganti, abbinata a un servizio cordiale e personalizzato. All'Hansa Hotel siamo orgogliosi di offrire solo le sistemazioni più raffinate e lussuose. L'hotel offre unità familiari, suite e camere doppie e matrimoniali. Ogni camera è decorata individualmente e dotata di riscaldamento a pavimento o moquette, 15 canali satellitari / televisivi, telefono con linea diretta, asciugacapelli, cassaforte, set per la preparazione di caffè / tè e bagno / doccia privati.
49 camere doppie e matrimoniali, per un massimo di 2 persone, con bagno privato, internet ad alta velocità, condizionatore. 5 unità familiari, ognuna decorata individualmente, per un massimo di 2 adulti più 1 o 2 bambini, con bagno privato, internet ad alta velocità, condizionatore. Un unità più raffinata e lussuosa, per massimo 2 persone adulte, con bagno privato, salone, condizionatore, internet ad alta velocità.
I due ristoranti sono famosi per i loro frutti di mare e specialità di selvaggina, nonché per altri piatti divini serviti dalla nostra cucina di fama mondiale.

9° GIORNO – 5 AGOSTO: Swakopmund / Escursione a Sandwich Harbour

Dopo colazione partenza in direzione Walvis Bay per l’escursione a Sandwich Harbour con veicolo 4x4, pranzo incluso in corso d’escursione. Ritorno all’hotel nel tardo pomeriggio. Cena in ristorante. Pernottamento e prima colazione in hotel.

Sandwich Harbour, nel parco del Namib Naukluft, è un luogo di cui molti hanno sentito parlare ma che pochi hanno visitato. Una muraglia di alte dune di sabbia che si buttano nell'oceano, creando scenari mozzafiato e paesaggi unici. Il tour inizia ogni mattina presso l'ufficio di Sandwich Harbour 4x4 a Walvis Bay. Dopo una breve pausa presso la laguna di Walvis Bay per ammirare i fenicotteri, i 4x4 ci portano alle prime dune e al delta del fiume Kuiseb, un fiume asciutto dove si possono vedere animali come springbok e sciacalli. Per raggiungere Sandwich Harbour, una delle zone umide più ricche e uniche dell'Africa meridionale, dovremo guidare sul bagnasciuga sfidando le maree e scavalcare dune, fino ad arrivare alla laguna. Incastonata tra il mare e le dune del Namib, la laguna di Sandwich Harbour è formata da infiltrazioni di acqua dolce dall'acquifero sotterraneo. Qui avremo tempo di ammirare il panorama, passeggiare sulla spiaggia in cerca di fenicotteri e pellicani o scalare le dune adiacenti al mare. Dopo un pranzo picnic che include una selezione di snack, insalate, pane, frutta fresca, bevande e vino bianco, si ritorna verso casa seguendo un percorso in mezzo alle dune, un itinerario di puro divertimento costellato da numerosi panorami spettacolari

10° GIORNO – 6 AGOSTO: Cape Cross - Damaraland / Desert Adapted Elephant Activity (KM 310)

Dopo colazione partenza per il Damaraland, lungo il percorso visita alla colonia di otarie di Cape Cross. Arrivo al campo per pranzo. Nel corso del soggiorno a Ozondjou Tented Camp sono previste la visita alla Foresta Pietrificata, al sito di incisioni rupestri di Twyfelfontein e il safari per cercare gli elefanti del deserto con il nostro veicolo 4x4.

Ozondjou Tented Camp è situato su una terrazza che domina il fiume Ugab, con vista sul massiccio del Brandberg. Il pernottamento è offerto in tende stile meru (metri 6.00 x 2.60 e 2.50 di altezza) con servizi privati e dotate di luce elettrica alimentata da pannelli solari. Gli ospiti dispongono di letti con lenzuola e piumino e tutti gli asciugamani per il bagno. Il bagno dispone di una doccia con acqua calda e fredda, lavandino e servizi igienici con acqua corrente.
La zona comune, anche lei alimentata da pannello solare, è costituita da una tenda di metri 5.0 x 5.0 dove sono serviti i pasti e dove è situato il bar. I pasti prevedono colazione all’inglese, pranzo e una cena di 3 portate.
Ozondjou Tented Camp offre l’attività di tracking degli elefanti nel fiume Ugab. Gli ospiti si uniscono al team EHRA nel loro lavoro giornaliero di ricerca degli elefanti del deserto per studiare i loro comportamenti. L'attività è disponibile sia in veicolo chiuso o aperto e segue le tracce degli elefanti nel letto asciutto del fiume, un’ottima occasione per incontrare anche animali come zebre, Kudu, orici, antilopi saltanti, struzzi, giraffe ecc. Durante l’escursione è offerto un gustoso di pic-nic con bevande incluse.
I bambini dai 6 ai 12 anni sono accettati in family unit, o dividendo una camera doppia con un genitore, mentre l'altro dormirà in singola, tuttavia il bambino non potrà partecipare all'attività degli elefanti e dovrà rimanere al campo accompagnato da uno dei genitori.

11° GIORNO – 7 AGOSTO: Damaraland / Twyfelfontein & Petrified Forest

Nel corso del soggiorno a Ozondjou Tented Camp sono previste la visita alla Foresta Pietrificata, al sito di incisioni rupestri di Twyfelfontein e il safari per cercare gli elefanti del deserto con il nostro veicolo 4x4. Pensione completa.

La Foresta Pietrificata è il più grande accumulo di tronchi fossili dell'Africa meridionale. I tronchi sono in un ottimo stato di conservazione e sono stati dichiarati monumento nazionale. La presenza di centinaia di tronchi, più o meno esposti, perfettamente fossilizzati e per lo più completi, sta ad indicare che siano stati trasportati, deposti in sito e rapidamente coperti di sedimenti nel corso di un grande evento di piena. I fossili appartengono a sette differenti tipi di piante del tipo Dadoxylon arberi Seward, una conifera appartenente all'ordine Cordaitales, ora estinto, della classe delle Gymnospermae. Il legno ha subito quasi per intero un processo di silicizzazione. Solo alcune parti sono state riempite da calcite. I colori variano dal marrone con striature biancastre a rosso con striature chiare.
La presenza di evidenti anelli di crescita nelle sezioni dei tronchi sta ad indicare il tipo di ambiente di crescita delle piante stesse, caratterizzato da un clima stagionale con marcate variazioni di piovosità.

Twyfelfontein, bene protetto dell’UNESCO, è un sito archeologico situato nel Damaraland, a circa 90 km a ovest di Khorixas. Twyfelfontein che significa sorgente incerta è una delle più importanti collezioni di incisioni rupestri al mondo. È nota infatti per gli oltre 2000 petroglifici e dipinti rupestri presenti sulle rocce di arenaria. Si ritiene che questi disegni siano stati fatti dagli antenati dei Boscimani. Rappresentano soprattutto scene di caccia a diversi animali molti dei quali sono rappresentati insieme alle loro impronte. Il paleontologo francese Henri Breuil ha definito questi disegni "paesaggi dell'anima".Gli scienziati hanno stimato che la loro età varia tra i 1000 e i 6000 anni. Il sito è stato dichiarato monumento nazionale nel 1952.

12° GIORNO – 8 AGOSTO: Villaggio Himba - Kaokoland / Etosha Ovest ( KM 400)

Dopo colazione partenza per la zona di Etosha, lungo il percorso visita a un villaggio Himba e pranzo. Arrivo nel tardo pomeriggio alla riserva privata di Etosha Heights, confinante con la parte occidentale del parco Etosha e sistemazione al Safarihoek Lodge. Cena, pernottamento e prima colazione al Lodge.

Otjikandero - himba Orphan Village
Il villaggio per bambini orfani Himba OTJIKANDERO è il primo progetto di questo genere registrato in Namibia. La visita guidata a questo autentico villaggio Himba non solo vi darà una visione approfondita della vita e cultura dell'ultima tribù tradizionale in Namibia ma anche una straordinaria opportunità fotografica. Assisterete alla cerimonia della mungitura, al bagno di fumo, sarete informati sui rituali al fuoco sacro. Vi mostreranno i gioielli e le acconciature delle donne e tutto quello che riguarda la cultura Himba. Al momento sono presenti al villaggio 39 bambini e 16 donne, provenienti dalla regione del Kaokoland, che si prendono volontariamente cura dei bimbi. Il denaro ricavato dalle visite guidate viene utilizzato da una fondazione per fornire principalmente cibo e altre necessità primarie. Inoltre il progetto sostiene le famiglie Himba correlate alla comunità che sono in difficoltà a causa di problemi con il bestiame. Il progetto aiuta al pagamento delle spese di trasporto e altre spese che possono insorgere.

Safarihoek Lodge (4****) si trova nel mezzo della savana arida e accattivante della Namibia settentrionale, al confine con il famoso Parco Nazionale di Etosha. Arroccato sulla cima di una collina, con vista sulla pianura sottostante, Safarihoek è un posto elegante, con chalet freschi con tetto di paglia, tutti con ponti privati e una piscina con vista a 180 gradi sulla savana.
Ciò che rende unico Safarihoek, è la posizione. Ovunque ti giri, la savana namibiana aspra si estende in lontananza, con solo un albero qui e un cespuglio spinoso là. La natura gira liberamente attraverso lo spazio infinito, senza ostacoli. Questo è un luogo di silenzio e solitudine e una rara opportunità di essere tutt'uno con la natura e gli animali che prosperano qui.
Il Lodge dispone di 11 chalet con tetto in paglia, ampi letti matrimoniali o singoli, una piccola scrivania, un minibar e una caffetteria. Tutti i bagni hanno l'aria condizionata e sono privati (con docce interne ) ed alcuni hanno docce esterne con vista. Al centro del Lodge un'ampia area salotto, una cantina per i vini, una zona pranzo e un piccolo negozio di souvenir. Nelle serate più fresche si mangia all'interno, osservando l’esterno attraverso le grandi vetrate. Nei mesi più caldi la cena sarà all'aperto. Un'accogliente area salotto all'aperto completa di fuoco scoppiettante, un posto perfetto per tenere d'occhio le creature a quattro zampe che passano. Le bevande sono servite dal bar all'aperto e possono anche essere portate in piscina.

Fondata nel 1999, Etosha Heights è una delle più grandi riserve private in Namibia, condivide infatti circa 65km di confine con il Parco nazionale di Etosha e offre 60.000 ettari di incontaminata tranquillità. Etosha Mountain Lodge, recentemente ristrutturato e rinnovato nell’arredamento, è arroccato sul fianco di una collina di dolomite rivolto verso il sole nascente e su pianure di savana apparentemente infinite. Il caratteristico paesaggio di Etosha, carattezizzato da pianure, depressioni saline e numerose pozze d’acqua, attrae un gran numero di uccelli e di selvaggina, tra cui giraffe, elefanti, leoni, kudu, orici e rinoceronti bianchi e neri. Etosha Heights è infatti un custode della conservazione dei rinoceronti e vanta una delle popolazioni più numerose in Namibia.

13° GIORNO – 9 AGOSTO: Etosha National Park / Etosha Heights Private Reserve

Mattino e pomeriggio safari fotografico a bordo di veicoli 4X4 aperti, con ranger di lingua inglese, nella Riserva Privata. Pensione completa al Lodge.

14° GIORNO – 10 AGOSTO: Etosha National Park / Mokuti Lodge (KM 255)

Dopo colazione partenza per la giornata di safari nel Parco Etosha con il nostro veicolo 4x4, pranzo lungo il percorso. Arrivo a Mokuti Lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

Il Parco Nazionale d'Etosha è situato nel nord della Namibia, con un'estensione complessiva di 22.900 km². Nella lingua oshivambo il nome "Etosha" significa "grande luogo bianco", con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell'area del parco. La parte centrale del parco è costituita dall'Etosha Pan, una depressione salina di 5000 km². Durante la stagione delle piogge, il Pan viene talvolta alluvionato dai fiumi Oshana e Omiramba. Durante la stagione secca, il Pan torna ad assumere le caratteristiche di un deserto. Il parco Etosha ospita 114 specie di mammiferi, 340 di uccelli, 110 di rettili, 16 di anfibi e persino una specie di pesce. Fra i mammiferi presenti nel parco si possono citare elefanti, springbok, zebre, giraffe, orici, kudu, gnu, eland, dik dik, leoni, iene, leopardi e ghepardi. Endemico della zona è il raro impala dal muso nero.

Benvenuti al lodge più vicino al Parco nazionale di Etosha. Mokuti Lodge (4****) dista solo quattro minuti d'auto dal’entrata di Von Lindequist, il cancello orientale del parco, vicino al forte di Namutoni. Mokuti Lodge si trova all’interno di una riserva naturale privata di 4,000 ettari adiacente al parco nazionale. Il Lodge dispone di 98 camere, tutte recentemente ristrutturate e dotate di aria condizionata, TV satellitare, frigorifero, cassaforte, Wi-Fi, set per la preparazione di tè e caffè e bagno con doccia. Tra i servizi offerti, oltre al ristorante, sono da citare la piscina, il Parco dei rettili Ontouka, la SPA e la palestra.

15° GIORNO – 11 AGOSTO: Etosha Park - Okavango River / Caprivi (KM 620)

Lasciamo il Parco Etosha e ci dirigiamo a Tsumeb. Viaggiando verso nord la vegetazione comincia a cambiare, sostituendo la macchia di acacia del sud, con grandi alberi di Marula, alte palme Makalani e maestosi alberi di fico. Seguiamo il fiume (O) Kavango a Bagani. Qui il fiume precipita verso le cascate Popa ed entra in Botswana, per formare il Delta dell'Okavango. La cascata consiste in una rete di canali, corsi d'acqua e piccole isole che formano una vasta serie di rapide. Fattorie Kavango lungo la strada ed intagliatori con le loro bancarelle di souvenir all'ombra di maestosi alberi di teak. La zona del Caprivi è una zona lunga 500km e larga solo 32km e caratterizzato da distese di lussureggiante vegetazione. Arrivo e sistemazione presso il Lodge, situato nella zona di Bagani, vicino a Divundu. Pranzo incluso in corso di trasferimento. Cena, pernottamento e prima colazione al Divava Okavango Resort & Spa.

Divava Okavango Resort & Spa (4****) si trova nella zona di Bagani, vicino a Divundu. Il resort è costruito sulle rive del fiume Okavango. Dispone di 20 lussuosi chalet climatizzati e spaziosi con grandi ponti che offrono un magnifico spettacolo sul fiume Okavango. Tutte le camere sono climatizzate e dispongono di ampio bagno, vasca e doccia interna ed esterna, grandi letti sono coperti da un'elegante zanzariera. Divava è unico nel suo genere nella regione di Kavango, in Namibia. Il lodge dispone di un elegante ristorante, centro benessere e piscina.

16° GIORNO – 12 AGOSTO: Okavango River - caprivi / Chobe River (KM 430)

Il viaggio prosegue ed attraverso il fiume si entra nella striscia di Caprivi. La striscia è di 500 km di lunghezza e larga solo 32 km, all'estremità orientale si gonfia a quasi 100 km di larghezza prima di ridursi a un punto di confluenza dei fiumi Chobe e Zambesi, dove i confini dello Zimbabwe, Namibia, Zambia e Botswana si incontrano. A Kongola, East Caprivi si unisce un altro fiume. Il fiume Kwando ha quattro nomi e la sua fonte è negli altopiani dell'Angola. Entra in Namibia come Kwando, diventa il Mashi poi il Linyanti ed entra finalmente in Botswana, dove è più notoriamente conosciuto come il Chobe. Ad esso si unisce il possente Zambesi e si tuffa oltre le cascate Vittoria nel suo epico viaggio attraverso l'Africa. Raggiungiamo il nostro lodge nella tarda mattinata/primo pomeriggio. Nei due giorni di soggiorno sono inslcuse due crociere in barca ed un “game drive” in 4X4, dove una grande varietà di specie animali (che non si trovano nell’ Etosha) possono essere incontrati, tra cui ippopotami, coccodrilli, lechwe, Waterbuck, l'antilope roana e sable, Bushbuck Chobe, Tsessebe, impala e bufali. Pensione completa al Serondela Lodge.

*** Nota *** la guida di lingua italiana arrivati al Serondela Lodge Vi saluterà per fare rientro a Windhoek. Durante il soggiorno al Serondela alcuni membri dello staff sono di lingua italiana.

Situato sulle rive namibiane del fiume Chobe, il Serondela Lodge (5****) si trova di fronte al Parco Nazionale di Chobe. Le 8 camere situate di fronte al fiume godranno di viste spettacolari con infinite opportunità fotografiche.
A soli 17 km da Kasane, ma abbastanza lontano da garantire l'esclusività, l'ospite farà parte dell'impatto positivo del turismo sostenibile su questa zona incredibilmente bella che si trova all'interno di una conservazione molto dinamica.
Tutte le camere sono su un'altura che si affaccia sulle rive del fiume Chobe. I balconi rivolti a sud-ovest si affacciano sulla rinnovata area di Serondela, famosa per le grandi mandrie di elefanti e molti altri animali che vengono a nutrirsi e a bere. Siamo molto consapevoli del nostro impatto sull'ambiente e sul nostro ruolo nella sostenibilità socio-culturale, il che significa ridurre al minimo gli impatti negativi e concentrarci maggiormente sugli impatti positivi, come la promozione degli scambi culturali e la promozione della tradizione locale.
Serondela Lodge è in collaborazione con Kabulabula Conservancy e fa parte del programma di joint-venture WWF e IRDNC.
Wild Waters Lodges è una società ombrello orientata al turismo sostenibile composta da 3 lodge e campi pluripremiati (Serondela Lodge, Nkasa Lupala Tented Lodge e Jackalberry Tented Camp). Offrendo esperienze di safari eccezionali siamo in grado di finanziare parzialmente la protezione e la conservazione della terra incontaminata e delle popolazioni di animali selvatiche esistenti, per non parlare dell'aiuto a creare indipendenza economica all'interno delle comunità locali che circondano i lodge e i campi.
7 chalet di lusso e 1 chalet familiare con vista panoramica, indipendente, costruiti con materiali e tecniche ecologici. Le camere sono spaziose e appartate con ponti di osservazione privati dove gli ospiti possono rilassarsi e osservare le mandrie di elefanti, bufali e impala mentre pascolano. Le suite sono state progettate per consentire la massima visione con ampie vetrate che si affacciano sulle rive del fiume Chobe. Bagni ampi, Wifi e alimentazione 220v nelle camere.
L’ area principale è destinata al comfort. Che si tratti di riflettere tranquillamente sulla vista spettacolare, leggere un buon libro o godersi la piscina, il calore e il fascino dell'ambiente sono le fondamenta dell'esperienza africana a Serondela.

17° GIORNO – 13 AGOSTO: Caprivi / Chobe River

Nei due giorni di soggiorno sono inslcuse due crociere in barca ed un “game drive” in 4X4. Pensione completa al Serondela Lodge.

18° GIORNO – 14 AGOSTO: Serondela - Kasane (KM 17) /Game Drive Chobe National Park

Dopo la prima colazione trasferimento in lingua inglese a Kasane, in Botswana. Arrivo previsto a Kasane verso le 9 e game drive di circa 2 ore nel Chobe National Park. Trasferimento all’aeroporto di Kasane in tempo per il volo per Johannesburg. Proseguimento con volo Qatar per l’Italia, via Doha. Notte a bordo.

Parco Chobe
Questo parco ricopre una superficie di 11.000 kmq e ospita un maggior numero di animali rispetto alle altre riserve del Botswana. Kasane, situata all'estremità settentrionale del parco, è il punto d'accesso alla zona, nonché il centro amministrativo della riserva. La cittadina non offre molte attrattive, ma è comunque una buona base per visitare il Parco Chobe: chi utilizza l'aereo atterra qui. Gli elefanti - circa 73.000 esemplari suddivisi in gruppi fino a 500 capi - sono la principale attrattiva del parco e l'avvenimento più memorabile della vostra visita sarà senz'altro osservare quanti danni possono fare: infatti sembra che questa zona del parco sia stata bombardata. Qui avrete anche un'ottima occasione di vedere leoni, ghepardi, ippopotami, bufali, giraffe, antilopi, sciacalli, facoceri, iene, coccodrilli, lontre, zebre e ogni sorta di uccelli. La Mababe Depression - ciò che resta del grande lago che un tempo copriva la parte settentrionale del Botswana - ospita l'altra grande attrattiva del parco, le paludi di Savuti Marshes. Il paesaggio è piatto e aspro, ma sarete colpiti soprattutto dalla quantità di animali presenti nella zona, in modo particolare elefanti. Leoni, dingo e iene cacciano in mezzo a branchi immensi di impala, gnu, bufali e zebre, mentre le antilopi sono presenti in gruppi incredibilmente numerosi, come non ne vedrete in nessun altro posto al mondo. La zona di Ngwezumba non è altrettanto ricca di fauna ma le pozze argillose e le foreste di mopane offrono cibo e asilo a bufali, elefanti e ad alcune specie di antilopi, tra cui la rara oribi.

19° GIORNO: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Namibia|22
Namibia
Aggiornamento: 17/07/20 09:55