#Invito all'Uganda - Speciale Agosto

Uganda

Uganda - Gorilla Baby
Uganda - Gorilla
Uganda - Gorilla nel Bwindi
Uganda - Gorilla nel Bwindi
Uganda - Queen Elizabeth Park
Uganda - Queen Elizabeth Park
Uganda - Lake Mburo Park
Uganda - Lake Mburo Park
Un fantastico viaggio safari in Uganda ad Agosto attraverso le regioni meridionali del paese che offre uno sguardo completo di questa magica terra, continuo sali-scendi di emozioni attraverso diversi ecosistemi e forti contrasti di colore: dalla calda savana bruciata dal sole e punteggiate da laghi azzurri, superando colline smeraldo che si alternano a piantagioni di thè, caffè e banane circondate da crateri estinti, per raggiungere impenetrabili foreste pluviali in quota, nel cuore più verde del continente nero! Il filo conduttore di questo viaggio è l’incontro con due importanti specie di primati, gli scimpanzé a Kibale e, sicuramente indimenticabile, quello con gli ultimi esemplari di gorilla di montagna nella foresta di Bwindi. Fanno da cornice i suggestivi paesaggi offerti dalla regione dei crateri ai piedi dei “Monti della Luna”, i fotosafari in 4x4 e in barca nel e soprattutto le escursioni a piedi a Lake Mburo e nella foresta di Bwindi. Viaggio di gruppo, con un minimo di due e un massimo di 6 partecipanti, con guida-autista locale parlante italiano, a bordo di veicoli 4x4 con tettuccio apribile e pernottamenti in hotel di categoria turistica superiore. Questa proposta Viaggio in Uganda è un viaggio in esclusiva italiana di African Explorer, il tour operator specializzato in safari e viaggi in Africa da 40 anni.

Tipologia

Partenza speciale

Durata

10 giorni - 7 notti

IMPORTANTE

Guida/austista locale di lingua ITALIANO
Viaggio in esclusiva italiana di African Explorer

Gruppo

Gruppo confermato - Massimo 6 partecipanti
ULTIMI DUE POSTI DISPONIBILI

Partenze

08 Agosto 2019

Sistemazione

Hotel/ lodges di categoria turistica superiore

Trattamento

pensione completa dalla prima colazione del 2° giorno al pranzo del 9° giorno. Pasti in ristoranti, negli alberghi (menu turistici) o a picnic come da programma

Trasporti

veicoli 4x4 con tettuccio apribile (spazio ridotto a bordo, si raccomanda un bagaglio non eccessivo contenuto in valigie morbide)

Voli

Inclusi da Milano, Roma e i maggiori aeroporti italiani

1° GIORNO - 08 Agosto: Italia - Entebbe

Partenza per Entebbe con cambio e scalo di aeromobile. Arrivo a destinazione previsto per l’indomani; pernottamento a bordo.

2° GIORNO - 09 Agosto: Entebbe

Arrivo a destinazione, disbrigo delle formalità doganali e ottenimento del visto turistico, incontro all’uscita degli arrivi internazionali la guida e trasferimento in hotel.
Cena libera e pernottamento in hotel in Garden room al Papyrus Guest House.

Papyrus Guest House una tranquilla e confortevole guest house in un tranquillo sobborgo residenziale di Entebbe a breve distanza dall’aeroporto così da evitare sia all’arrivo che alla partenza del tour il traffico caotico di Kampala. Dispone di 15 camere di cui 6 nell’edificio principale (Main House) e 9 nel giadino, tutte dotate di servizi privati ensuite, ventilatore e reti antizanzare. A disposizione degli ospiti wifi nelle aree comuni, bar e ristorante.

3° GIORNO - 10 Agosto: Entebbe - Lake Mburo National Park (5-7 ore circa)

Colazione di primo mattino e partenza per l’Uganda occidentale attraverso i panorami della zona centrale del paese tra dolci colline e coltivazioni a terrazza. Sosta lungo la strada a Mpambire, con visita a un laboratorio artigianale specializzato nella fabbricazione di tamburi tradizionali, e all’Equatore.
Arrivo a destinazione per l’ora di pranzo e sistemazione nell'Arcadia Lodge.
Nel pomeriggio safari nel parco ed escursione in barca a Lake Mburo con possibilità di incontri ravvicinati con la fauna locale: antilopi, coccodrilli, ippopotami e numerossime specie di uccelli d’acqua. Cena e pernottamento in lodge.

Lake Mburo National Park Nonostante le dimensioni ridotte, 380 kmq, il parco offre un’ampia diversità di habitat come foreste, savane alberata e zone umide con una fauna che comprende numerose specie di antilopi (impala, oribi, bushbucks, reedbucks e topi) e di uccelli.

Arcadia Cottages è un lodge semplice all’interno del parco e posto su una collina con eccellente vista sul lago.

4° GIORNO - 11 Agosto: Lake Mburo National Park - Bwindi Impenetrable Forest (5-7 ore circa)

Dopo un safari di prima mattina nel parco partenza per l’estremo lembo sud occidentale del paese al termine della maestosa catena dei Virunga. Passando le cittadine di Mbarara, Kabale e Kisoro tra colline, piantagioni di te e foresta pluviale si giunge a Nkuringo sul margine di Bwindi Impenetrable Forest. Sistemazione nel lodge prescelto.
Nel pomeriggio escursione a piedi lungo il Buniga Forest Trail Walk, un progetto di ecoturismo gestito dalla locale comunità di pigmei Batwa qui rilocata dopo che nel 1991 Bwindi è stata dichiarata come riserva faunistica totale a esclusivo beneficio dei gorilla, escludendovi ogni insediamento umano. I pigmei hanno abitato da cacciatori-raccoglitori per millenni le foreste nebbiose acquisendo la conoscenza approfondita di piante e animali. Dopo l’escursione si prosegue con una visita del locale villaggio per poi proseguire verso il lodge prescelto.
Pensione completa e pernottamento al Nkuringo Bwindi Gorilla Lodge

Nkuringo Bwindi Gorilla Lodge
Situato nella zona meridionale del parco a oltre 2150 metri di quota con vista panoramica sulla Bwindi Forest, la catena dei Virunga e la Valle del Rift, il lodge dal caratteristico stile afro montano dispone di 7 cottage e 4 ville (ognuna composta di 2 cottage) – tutte le camere hanno servizi privati ensuite.

5° GIORNO - 12 Agosto: Bwindi Impenetrable Forest, Gorilla Tracking

Di buon mattino partenza per il Gorilla tracking che, guidato da un ranger locale di guida inglese e con un massimo di 8 partecipanti, vi impegnerà dalle due alle otto ore, percorrendo sentieri nel cuore della foresta tra la vegetazione fitta, in funzione del tempo necessario a raggiungere i gruppi di gorilla di montagna abituati alla presenza umana. Una volta localizzati i gorilla e trascorso il tempo massimo assegnato per il contatto ravvicinato (1 ora circa) rientro all’ufficio principale del parco. Nonostante la brevità l’incontro con i Gorilla di Montagna sarà un’esperienza toccante ed emozionante che lascerà il segno. Rientro nel pomeriggio e resto della giornata a disposizione.
Pranzo a picnic, cena e pernottamento in lodge.
L’avvistamento dei gorilla, che nella riserva vivono allo stato libero, non è garantito e il trek può risultare faticoso sia per la durata sia per il terreno talvolta accidentato e scivoloso - caratteristico di una foresta pluviale – che per il clima tropicale umido. Età minima: 15 anni compiuti.

Bwindi Impenetrable Forest è un parco nazionale, patrimonio mondiale dell’Unesco, nei pressi del confine con la Repubblica Democratica del Congo. Nonostante la superficie ridotta, 331 kmq, il parco ospita uno degli ecosistemi più ricchi e variegati dell’Africa con una grandissima varietà di flora e fauna e numerosi endemismi. La maggiore attrazione del parco non è tanto la sua biodiversità ma la presenza del 50% della popolazione mondiale di Gorilla di Montagna ridottasi, a causa della costante perdita di habitat, a circa 600 esemplari. Famosi per gli studi compiuti da Diane Fossey, i Gorilla di Montagna sono primati timidi e pacifici che vivono in gruppi familiari da 8 a 20 individui guidati da un maschio dominante detto Silverback.

6° GIORNO - 13 Agosto: Bwindi Impenetrable Forest - Queen Elizabeth Park

Bwindi e Queen Elizabeth distano solo 170 km su piste poco agevoli che determinano tempi di percorrenza tra le 6 e le 8 ore. E’ possibile però raggiungere Buhoma, al confine nord del parco attraversando a piedi la magnifica foresta di Bwindi da sud a Nord lungo l’Ivy River Trail, un sentiero battuto e tracciato (e utilizzato quotidianamente dai locali) che in 4-6 ore circa (13 km in totale) permette di completare il percorso. Bellissimi i panorami e possibilità di osservare la fauna con scimmie, antilopi e numerose specie di uccelli e coloratissime farfalle.
Durante il trek sarete accompagnati da un’esperta guida locale parlante inglese mentre il vostro autista proseguirà con il veicolo, trasportando il bagaglio.

I trek alla ricerca dei gorilla e attraverso Bwindi non presentano particolari difficoltà tuttavia è richiesta una buona forma pisco fisica e un minimo di allenamento nonché abbigliamento ed equipaggiamenti adeguati (scarponcini da trekking, pantaloni lunghi in cotone ad asciugatura rapida, camicia a maniche lunghe, cerata leggera o kway, pantaloni e giacca antipioggia, cappellino parasole, pile, crema solare ad alto fattore di protezione, repellente per insetti, zainetto, occhiali da sole, guanti da giardiniere, bastoncini da trekking, borraccia per l’acqua, zainetto ecc.)

Arrivo nel pomeriggio a Buhoma, incontro con il mezzo e prosecuzione per il Queen Elizabeth National Park, la più conosciuta, dopo Bwindi, riserva naturale del paese (190km - circa 3 ore).
Pranzo a picnic, cena e pernottamento al Kasenyi Safari Lodge.

7° GIORNO - 14 Agosto: Queen Elizabeth Park - Kibale National Park (3 ORE)

Di primo mattino safari in jeep nel parco alla ricerca degli animali che popolano questo vasto parco, nella speranza di poter avvistare alcuni dei grandi mammiferi come leoni, bufali, elefanti o leopardi.
Segue un’escursione in barca sul Kazinga Channel che collega il lago Giorgio al lago Edoardo, popolato da coccodrilli e ippopotami mentre le rive sono animate da grandi branchi di elefanti. Pasti e pernottamento in lodge.

Il Queen Elizabeth National Park, fondato nel 1954 prende il nome dalla sovrana del Regno Unito, si sviluppa attorno al canale di Kazinga che unisce i laghi Giorgio e Edoardo e confina a nord con il parco Kibale Forest e il Parc National des Virungas nella Repubblica Democratica del Congo. Ricca la presenza di fauna con 95 specie di mammiferi (tra cui elefanti, leopardi, bufali, ippopotami e antilopi di numerose specie) e oltre 600 specie di uccelli.

Terminate le attività nel pomeriggio prosecuzione per il Kibale National Park
Pranzo a picnic, cena e pernottamento nel Crater Safari Lodge.

Istituito nel 1993, il Parco Nazionale di Kibale copre una superficie di circa 560 km² che comprende diversi habitat: foresta pluviale e semi-decidua, prateria e palude. Il parco è noto per varietà e concentrazione di primati, tra le maggiori dell’Africa. Qui si trovano, infatti, 13 specie di primati oltre a una ricchissima avifauna e numerosissime farfalle.

8° GIORNO - 15 Agosto: Kibale National Park

La mattina un’escursione a piedi (durata media 3 ore) con l’assistenza di una guida locale parlante inglese, alla ricerca dei clan di scimpanzé e primati che popolano la fitta foresta tropicale.
Nel pomeriggio escursione a piedi al Bigodi Wetland Sanctuary, paradiso per l’osservazione degli uccelli.
Pasti e pernottamento nel Crater Safari Lodge.

9° GIORNO - 16 Agosto: Kibale Forest - Entebbe (6 ORE)

Partenza per Entebbe con arrivo nel tardo pomeriggio / prima serata. Pranzo lungo la strada. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro con arrivo previsto per l’indomani. Pernottamento a bordo.

10° GIORNO - 17 Agosto: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Uganda|6
Uganda
Aggiornamento: 01/08/19 16:25