Invito allo Zimbabwe

Zimbabwe

Zimbabwe
Zimbabwe
Zimbabwe
Zimbabwe
Victoria Falls
Hwange National Park
Hwange National Park
Mana Pools
Matapos National Park
Hwange National Park
Un tour e safari alla scoperta dello Zimbabwe che, oltre alle note Cascate Vittoria, offre numerose attrattive con santuari naturalistici ricchi di fauna, siti archeologici unici nel continente africano e inconsuete formazioni rocciose. Una destinazione ancora autentica e lontana dalle rotte turistiche di massa. Viaggio di gruppo per un massimo di 8 partecipanti con accompagnatore parlante italiano. Questo viaggio in Zimbabwe è un esclusiva italiana di African Explorer, il tour operator specializzato in safari in Africa da più di 40 anni.

Tipologia

Viaggio di gruppo a date fisse

Durata

12 giorni - 9 notti

IMPORTANTE

Accompagnatore parlante Italiano

Gruppo

Minimo 4 partecipanti - Massimo 8 partecipanti

Partenze

23 Ottobre 2020

Sistemazione

Hotel e Lodge di Categoria Turistica

Trattamento

Mezza pensione a Harare e Great Zimbabwe;
Pernottamento e prima colazione Victoria Falls;
Pensione completa e bevande a Matopos e Hwange National Park.

Trasporti

Trasferimenti in veicolo privato fuoristrada con Autista parlante Inglese

Voli

Di linea in classe economica da Milano, Roma e i maggiori aeroporti italiani

1° GIORNO: Partenza dall'Italia

Partenza dall’Italia con volo notturno con scalo e cambio di aeromobile Pernottamento a bordo.

Ethiopian Airlines opera 5 volte la settimana un collegamento sia per Harare che per Victoria Falls con scalo ad Addis Abeba: possiibili collegamenti con doppio scalo (Londra o Francoforte e Johannesburg con Lufthansa, South African Airways o Lufthansa).

2° GIORNO: Harare

Arrivo a Harare e, dopo il disbrigo delle formalità doganali, trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione.
Cena e pernottamento in hotel Cresta Lodge Harare.

Cresta Lodge Harare Appartenente all’omonima catena operante in Zambia, Zimbabwe e Botswana, il Cresta Harare è un classico business hotel, recentemente rinnovato, con 171 camere con servizi privati e dotato di bar, piscina e ristorante.

3° GIORNO: Harare - Great Zimbabwe (4H30 CIRCA)

Dopo colazione partenza per Great Zimbabwe con arrivo per l’ora di pranzo. Sistemazione in hotel (Norma Jeane’s Lake View Resort).
Nel pomeriggio visita del sito archeologico, attardandosi fino alla chiusura quando i raggi del sole radenti tingono le mura di arancio e rosso...momento particolarmente propizio per la fotografia.
Pranzo libero, cena e pernottamento in hotel.

Norma Jeane’s Lake View Resort
Lodge semplice e accogliente costruito a partire dal cottage di Murray MacDougal, sovraintendente alla costruzione della vicina diga del lago Mutirikwe. Apprezzato per la cucina casalinga il lodge dispone di 8 camere con servizi ensuite e bella vista sul lago.

Great Zimbabwe
Il sito archeologico di Great Zimbabwe, a 350 km a sud della capitale Harare, contiene le rovine della capitale di un grande regno africano fiorito tra il X e il XV secolo. Impressionanti i manufatti in pietra con bastioni, torri e templi, esempio pressochè unico di urbanizzazione nell'Africa Nera precoloniale. Non sono rimaste purtroppo testimonianze scritte della storia del regno ma il ritrovamento di reperti come ceramiche e monete certifica l'esistenza di rapporti commerciali con Asia e Arabia, destinazioni di sbocco per oro, schiavi e avorio

4° GIORNO: Great Zimbabwe - Matopos National Park (5H CIRCA)

Dopo colazione partenza per i Monti Matopos con sosta a Bulawayo per cambio del veicolo. Arrivo a destinazione per l’ora di pranzo. Sistemazione nel lodge prescelto Big Cave Camp.
Nel pomeriggio prima escursione nel parco accompagnati da una guida locale.
Pasti e pernottamento in lodge.

Matopos National Park
I panorami di Matopos National Park sono tra i più sorprendenti dello Zimbabwe, gli Shona lo considerano come un luogo sacro. Paesaggi scolpiti per milioni di anni dal lavoro congiunto di vento, precipitazioni e calore, un immenso ammasso di enormi rocce di arenaria che stanno in equilibrio come per magia. Non è quindi sorprendente sentire aleggiare nei dintorni un’atmosfera di mistero. Durante i diversi secoli la regione è stata occupata dai boscimani; ne sono la prova le centinaia di rappresentazioni rupestri che ornano le pareti delle grotte nascoste tra le colline.A Matopos possono essere avvistati rinoceronti bianchi e bene 300 specie di uccelli, tra cui il rarissimo gufo aquila del Capo, il falco aquila o l'aquila nera di Verreaux.

Big Cave CampUbicato appena fuori dai confini del parco su un kopje di granito il Big Cave Camp dispone di 8 chalet in pietra con tetto di paglia, letto a baldacchino e terrazzino privato con vista sul Matopos.

5° GIORNO: Matopos National Park

Giornata di escursioni nel parco nazionale con un emozionante safari fotografico alla ricerca degli ultimi rinoceronti dello Zimbabwe (“rhino tracking”) che culminerà con un approccio a piedi ai pachidermi con la scorta di guide armate. Nel pomeriggio visita alle curiose formazioni rocciose dette “balancing rocks” con vista del tramonto da un punto panoramico.
Pasti e pernottamento in lodge.

6° GIORNO: Matopos National Park - Hwange (4H30 CIRCA)

Trasferimento al Hwange National Park e sistemazione nel lodge prescelto (Sable Sands) sito in una concessione privata adiacente al parco vero e proprio.
Nel pomeriggio primo safari in veicolo 4x4 scoperto.
Pasti e pernottamento in lodge.

Hwange National Park
Istituito già nel 1929 e situato a poche ore a Sud di Victoria Falls sul margine nord orientale del bacino del Kalahari, il parco nazionale Hwange è il principale santuario naturalistico dello Zimbabwe. E' una vasta area protetta di quasi 15000 km² che alterna aree ricche di vegetazione a vaste pianure erbose popolate da decine di migliaia di elefanti e bufali nonchè da una fiorente popolazione di predatori come leoni, leopardi e ghepardi nonché iene, licaoni e serval.

7° - 8° GIORNO: Hwange National Park

Giornate dedicate ai fotosafari nel parco Hwange e nella concessione privata. I fotosafari avvengono al mattino presto e nel tardo pomeriggio, i momenti in cui gli animali sono più attivi. Possibilità di un safari dell’intera giornata nel parco Hwange, la guida sarà a Vostra disposizione per organizzare al meglio l’escursione.
Pasti e pernottamento in lodge.

Sable Sands Gestito direttamente dai proprietari il campo si trova in una concessione privata nella zona cuscinetto, ricca di fauna, che circonda il parco Hwange a circa 30’ dall’ingresso. Dotato di 16 caratteristici rondavel in muratura con tetto di paglia e servzi privati ensuite, il lodge gode di una vista panoramica sul Dete Vlei che insieme alla pozza d’acqua sono frequentati da numerose specie animali.

9° GIORNO: Hwange National Park - Victoria Falls (2H30)

Dopo colazione partenza per le Cascate Vittoria (2h30). Nel pomeriggio visita alle Cascate Vittoria.
Pasti liberi e pernottamento in hotel (Batonka Guest Lodge).

Batonka Guest Lodge, Lodge di stile coloniale immerso in un rigoglioso giardino in una tranquilla area residenziale di Victoria Falls a breve distanza dalle attrazioni principali. Il lodge dispone di 27 camere, accoglienti e arredate in stile contemporaneo con aria condizionata, servizi ensuite e veranda che si affaccia sul giardino circostante. Numerose camere sono intercomunicanti e questo il Batonka ideale per gruppi famigliari.

10° GIORNO: Victoria Falls

Mattina a disposizione per attività ed escursioni a piacere come sorvolo in elicottere delle cascate, rafting, bungy jumping, interazioni con gli elefanti e molte altre ancora.
Nel pomeriggio verso le 16h15-16h30 trasferimento verso il fiume per una crociera sul fiume Zambezi con cena servita a bordo.
Pranzo libero, cena in corso di escursione e pernottamento in hotel.

Victoria Falls è una città di elevato interesse turistico, esclusivamente dovuto alla presenza delle cascate. Le Cascate Vittoria sono tra le cascate più spettacolari del mondo. Furono scoperte nel 1855 dal famoso esploratore scozzese Livingstone, che incantato da tanta bellezza, le chiamò Cascate Vittoria in onore della regina d’Inghilterra. Le popolazioni indigene le chiamano “Mosy oa Tunya” che significa “fumo tuonante”, nome che aiuta a immaginare questa straordinaria meraviglia della natura. Le cascate si trovano lungo il corso del fiume Zambesi che in questo punto demarca il confine geografico e politico tra lo Zambia e lo Zimbabwe. Il fiume Zambesi precipita in una profonda spaccatura, con un salto tra i 70 e i 100 metri, il boato è assordante e immense sono le nubi di vapore acqueo. La loro spettacolarità è dovuta alla geografia particolare del luogo nel quale sorgono, una gola profonda e stretta, che permette quindi di ammirare tutto il fronte della cascata dall'altra sponda, esattamente davanti al salto. Le cascate Vittoria sono patrimonio dell'umanità protetto dall'UNESCO.

11° GIORNO: Victoria Falls - Partenza per l'Italia

Dopo colazione trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia con scalo e cambio di aeromobile a Johannesburg e in un aeroporto europeo. Arrivo previsto per l’indomani, pernottamento a bordo.

12° GIORNO: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Zimbabwe|1
Zimbabwe
Aggiornamento: 26/08/20 09:51